venerdì 29 dicembre 2017

Danubio salato

Autore: magaolimpia

PER L'IMPASTO
• 500 g di farina di Manitoba
• 7 g di lievito di birra secco
• 30 g zucchero
• 1 uovo
• olio EVO 4 cucchiai
• 220 ml di latte
• 10 g di sale fino

PER LA FARCITURA
io ho usato crema di carciofi, paté di olive e crema di pomodori secchi, ma si presta molto bene anche ad essere farcito con formaggi e salumi... scatenate la vostra fantasia!

PER SPENNELLARE
• 1 uovo
• 2 cucchiai di latte



Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido. Setacciate la farina, unite lo zucchero, il sale, l'uovo intero e in il latte nel quale avete sciolto il lievito di birra.
Attivate la planetaria il tempo necessario ad amalgamare gli ingredienti e aggiungete anche i 4 cucchiai di olio poi impastate a una velocità media per 10 minuti, fino a quando l'impasto avrà raggiunto una consistenza elastica e compatta. Se usate il bimby impastate per 4 minuti a velocità spiga. In alternativa potete anche impastare a mano.
Formate una palla con l'impasto e mettetelo in una ciotola capiente; coprite la ciotola con della pellicola trasparente e fate lievitare per almeno 2 ore; l'impasto deve quasi raddoppiare di volume.
Trascorse le due ore di lievitazione mettete l'impasto su una spianatoia infarinata e dividetelo in 20 parti uguali.
Con il mattarello create delle cerchi di pasta del diametro di circa 10 cm che riempirete con quello che volete.
Chiudete ogni bocconcino e formate delle palline. Alternate le farciture in modo che la torta Danubio salato sia composta da bocconcini diversi ad ogni assaggio.
Disponete i bocconcini all'interno di una teglia del diametro di 24-26 cm.
In una ciotola sbattete il tuorlo d'uovo con 2 cucchiai di latte e spennellate uniformemente la torta. Io ho aggiunto sopra vari tipi di semini per ricordare il tipo di ripieno di ogni pallina.
Coprite con la pellicola trasparente e lasciate lievitare per 1 h e 30 min. Trascorso questo tempo noterete che le 20 palline saranno aumentate di volume andando a riempire ogni spazio vuoto nella teglia.
A questo punto potete infornare, a 180 gradi per circa 25 minuti. La superfice deve dorare al punto giusto, se fosse necessario cuocerla ancora evitando che scurisca ulteriormente copritela con della carta stagnola.
Sfornate e, se possibile, servite ancora calda.

sabato 23 dicembre 2017

Dulche de leche (crema mou)

Autore: magaolimpia
Il dulce de leche (in italiano spesso definito "crema mou") è una crema dolce a base di latte. Originario dell'America Latina, è molto popolare in gran parte del Sud America.



La parte più difficile della preparazione è stata reperire un vasetto di latte condensato dolcificato. Nonostante l'aspetto esotico, quello che vedete  qui in foto l'ho trovato in un grande supermercato italiano.



Poi si prende il vasetto e lo si mette in pentola a pressione, coperto d'acqua. L'acqua deve arrivare almeno due dita sopra il vasetto.



Si cuoce in pentola a pressione per mezz'ora da quando comincia il fischio.


Dopo mezz'ora si fa sfiatare la pentola a pressione, si apre e si lascia raffreddare. Una volta raffreddata si apre il vasetto e... voilà: ecco pronto il dulche de leche!


Versatelo in una ciotola che possa essere chiusa con un coperchio e conservate in frigorifero per alcuni giorni



venerdì 24 novembre 2017

Tortino di polenta

Autore: magaolimpia

Metti un po', un giorno, che ti sia avanzata della polenta...

Metti un po' che nel frigo hai delle zucchine che si stanno avvicinando alla vecchiaia, e del prosciutto cotto, perchè nel tuo frigo non può mai mancare quello che tua figlia duenne chiama "putto".

Potresti prendere le zucchine, tritarle e passarle in padella con olio, sale e pepe. Potresti poi tritare il prosciutto. Potresti mettere il tutto in un robot da cucina insieme alla polenta avanzata e, perchè no, un uovo. (Secondo me ci potrebbe stare bene anche un po' di mozzarella tritata, ma, ahimè, nel mio frigo non l'ho trovata).

Potresti stendere tutto in una teglia da torta, cospargere di olio EVO e di pangrattato e infornare a 200 gradi per circa venti minuti/mezz'ora.

Potresti anche esagerare, e fare una salsina di accompagnamento facendo soffriggere un po' di cipolla e aggiungendo passata di pomodoro, sale, paprika e peperoncino e facendo restringere l'intingolo.

Potrebbe essere niente male!


sabato 18 novembre 2017

Focaccia di patate [BIMBY]

Autore: magaolimpia

Ingredienti

- 250 g di patate gialle (già sbucciate)
- ?290 g di acqua
- 25 g di lievito di birra
- 15 g di olio extravergine di oliva
- 600 g di farina manitoba
- 10 g di sale
- 15 pomodori datterini
- Origano q.b.
- Sale fino q.b.
- Olio extravergine di oliva q.b.


Preparazione

Sbuccia e taglia a pezzi le patate, poi inseriscile nel boccale e sminuzza 2 colpi Vel. Turbo. Tieni da parte.
Senza lavare il boccale metti l'acqua, il lievito di birra e l'olio. 30 Sec. Vel. 3.
Aggiungi la farina manitoba, il sale, le patate tenute da parte e impasta 30 Sec. Vel. Spiga.
Lascia riposare 10 Min.
Impasta ancora 10 Sec. Vel. Spiga e lascia riposare ancora 10 Min. Ripeti un’altra volta.
Impasta 10 Sec. Vel. Spiga.
Metti a lievitare in una ciotola unta con poco olio 1 Ora.
Infarina abbondantemente il piano di lavoro, versa l'impasto e fai un giro di pieghe.
Lascia riposare coperto con un telo 10 Min.
Rovescia l’impasto su una teglia (30x40 cm) unta con olio e stendi delicatamente con i polpastrelli.
Fai lievitare 30 Min.
Preriscalda il forno a 200°.
Lava i pomodorini e tagliali a metà.
Prima di infornare, metti i pomodorini sulla focaccia, premendo leggermente, e condisci con origano, sale e olio.
Cuoci in forno 15 Min. a 200°.

mercoledì 15 novembre 2017

Torta al mandarino

Autore: magaolimpia

Ingredienti:
200 gr di zucchero
3 uova
210 gr di farina
50 ml di olio di semi
6-7 mandarini (servono 100 ml di succo + 2 mandarini a fette)
mezzo bicchierino di liquore agli agrumi
1 bustina di lievito per dolci
una noce di burro



Preparazione:
Lavate i mandarini e grattugiate la buccia di 5 frutti. Spremete i mandarini fino ad ottenere 100 ml di succo. Sbucciate i rimanenti frutti e tagliateli a fettine.
Montate le uova con lo zucchero fino a renderle gonfie e spumose, aggiungete quindi l'olio a filo.
Unite anche il succo e il liquore continuando a montare.
Mescolate in una ciotola la farina, il lievito e la buccia grattugiata.
Unite anch'essa all'impasto montando fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Imburrate bene lo stampo (meglio di come ho fatto io!) e mettete sulla base le fettine di mandarino. Versate quindi l'impasto all'interno dello stampo. Cuocete la torta al mandarino in forno statico a 180° per 40 minuti
Una volta cotto il dolce, lasciatelo raffreddare, quindi capovolgetelo su un piatto da portata.

sabato 7 ottobre 2017

[Bimby] Focaccia genovese

Autore: magaolimpia

Per la base
300 g di acqua tiepida
1 cubetto lievito di birra
5 g zucchero semolato
500 g farina 00
35 g olio extravergine di oliva
10 g sale fino

Per emulsionare
10 g sale fino
20 g acqua
50 g olio extravergine di oliva




Per la base
Mettere nel boccale l'acqua, il lievito sbriciolato e lo zucchero: 20 sec. vel. 2.
Aggiungere la farina, l'olio e il sale: 3 min. vel. Spiga.
Lasciare lievitare nel boccale un quarto d'ora.
Trasferire l'impasto su un ripiano infarinato.
Stendere l'impasto dando una una forma rettangolare, senza lavorarlo troppo e lasciar riposare 10 minuti.



Oliare una teglia da forno, trasferirci l'impasto e poi rigirarlo in modo da oliare tutta la superficie.
Coprire con un panno e lasciar lievitare un'ora nel forno spento.
Stendere l'impasto con le dita allargandolo su tutta la teglia e lasciar lievitare altri 40 minuti.



Emulsione
Mettere nel boccale l'acqua, l'olio e il sale: 20 sec. vel. 3.
Spennellare la focaccia con l'emulsione del boccale. Io  ho messo anche un po' di rosmarino.
Lasciar lievitare ancora un'ora e poi infornare in forno statico preriscaldato a 220° per 15 minuti.


mercoledì 16 agosto 2017

Insalata di pollo sfiziosa

Autore: magaolimpia



Ingredienti:
- petto di pollo tagliato a cubetti
- peperone giallo tagliato a listarelle
- pomodorini tagliati in quattro
- patate tagliate a cubetti
- rucola pulita e lavata
- olive verdi e nere
- una cucchiaiata di maionese

Preparazione:
Mettete i peperoni in una padella con un po' d'olio e di sale a fuoco basso; rosolateli per bene, se necessario aggiungete un po' d'acqua per non farli bruciare.
Lessate le patate per qualche minuto in acqua bollente, poi saltateli in padella con il pollo e un po' di sale finché il tutto sarà rosolato per bene.
Quando peperoni, pollo e patate si sono intiepiditi mescolateli con il resto degli ingredienti.

venerdì 23 dicembre 2016

Panna montata

Autore: magaolimpia

Serve davvero la ricetta di una cosa semplice come la panna montata?
Sì, perchè non sopporto la "panna" spray in bomboletta. È un composto molle, dolcissimo, che non mantiene la forma nel tempo e non ha il gusto e la consistenza della vera panna montata. Personalmente l'unico uso che considero lecito per la panna spray è quello di spararsela direttamente in bocca, davanti al frigo, nei momenti di depressione (come fa il pappagallo in questo video):



Ingredienti
500 millilitri panna fresca
3 cucchiai zucchero a velo (ma potete aumentare o diminuire la quantità a piacere)

Preparazione
Versate la panna in una ciotola e mettetela in frigorifero per almeno 1 ora prima di iniziare, in modo che sia ben fredda. Mettete in frigorifero anche le fruste dello sbattitore elettrico. Il caldo è nemico della panna montata e in estate può essere difficile riuscire a montare la panna.
Inserite le fruste nella panna e iniziate a montare la panna facendo ruotare la ciotola sempre nello stesso senso e mantenendo invece ferme le fruste. Aumentate la velocità poco a poco fino ad ottenere la panna montata della consisntenza che desiderate.
Zuccherate la panna solo a fine preparazione unendo lo zucchero a velo setacciato poco per volta con l’aiuto di una spatola.
Conservate la panna in frigorifero coperta con pellicola trasparente fino al momento dell’utilizzo.

venerdì 29 aprile 2016

Biscotti alle due farine

Autori: senzasedie & magaolimpia

Una volta, quando io (magaolimpia) e la mia amica Irene (senzasedie) eravamo delle studentesse universitarie con tanto tempo libero, ci ritrovavamo a cucinare insieme tutti i martedì pomeriggio. Ora abitiamo in due posti diversi, lavoriamo, siamo mamme e non abbiamo più tutto questo tempo libero... e a me mancano moltissimo i nostri martedì pomeriggio!
Collaborare a distanza per realizzare questi biscotti (la ricetta l'ho fornita io, ma il perfezionamento e la realizzazione sono a cura di Irene) mi ha fatto venire tantissima nostalgia...



Ingredienti:
600 g. di farina bianca
g. 200 di farina gialla di mais
3 uova
100 g. di burro
1 bustina di lievito
250 g. di zucchero
la buccia grattugiata di un limone
un po' di latte



Preparazione:
Mescolare in una terrina le farine, lo zucchero e il lievito: aggiungere il burro sciolto a bagnomaria, mettendo anche, se necessario, un po' di latte. Impastare, stendere, ritagliare e infornare a 150° per 20 minuti circa, forno statico con calore solo sotto.


sabato 19 dicembre 2015

[Natale] Alberello Natalizio

Autore: magaolimpia

Descrizione 
Torta di grande effetto decorativo.



Ingredienti

PER LA GLASSA
  • 250 g di zucchero a velo
  • 1 albume
  • qualche goccia di limone
  • colorante alimentare verde

PER LE DECORAZIONI
  • Elementi decorativi alimentari a piacere
   
PER LA TORTA
Seguire la ricetta di una torta al cioccolato di vostro gusto, io ho usato la Torta Nutella

Preparazione 
Per la torta, utilizzate uno stampo a forma di albero e seguite la ricetta che preferite.
Per fare la glassa montate a neve finissima l'albume con qualche goccia di succo di limone, poi aggiungete lo zucchero a velo poco per volta, continuando a mescolare con la frusta elettrica. Aggiungete il colorante verde, dosando la quantità in base all'intensità di colore desiderata. Quando la torta è ben fredda, con un pennello stendete la glassa verde sulla chioma dell'albero, lasciando scoperto il tronco. Decorate con confettini colorati o con quello che vi suggerisce la vostra fantasia.

Note 
Se non trovate il colorante verde potete mescolare i coloranti giallo e blu.